I migliori ristoranti secondo la Guida Gambero Rosso 2019

306

La Guida del Gambero Rosso presenta ogni anno uno spaccato del panorama nazionale relativo alla ristorazione e nell’ultima edizione 2019, presentata lo scorso ottobre, ha recensito ben 2813 ristoranti, trattorie e wine bar, segnalati rispettivamente con i simboli di forchette, gamberi e bicchieri.
Nella classifica troviamo locali che offrono cucina tradizionale o innovativa o esotica, selezionati secondo rigidi criteri di qualità, come da tradizione.
Le novità sono 296 su un turn over di 150 locali, circa la metà di questi ha chiuso o cambiato gestione. La classifica regionale è guidata dalla Lombardia con 437 indirizzi, seguiti dai 315 del Lazio, mentre 259 hanno sede in Piemonte (che quest’anno si è aggiudicato il premio Lonely Planet come ‘Miglior regione al mondo da visitare).
La guida è disponibile in formato cartaceo o in ebook.

Tre forchette e tre gamberi

Tre forchette:

  • Reale – Castel di Sangro (AQ)
  • Le Calandre – Rubano (PD)
  • Osteria Francescana – Modena
  • La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri – Roma
  • Don Alfonso 1890 – Sant’Agata sui Due Golfi (NA)
  • Piazza Duomo – Alba (CN)
  • Torre del Saracino – Vico Equense (NA)
  • Uliassi – Senigallia (AN)
  • Villa Crespi – Orta San Giulio (NO)
  • Enoteca Pinchiorri – Firenze
  • Cracco – Milano
  • Laite – Sappada (BL)
  • Lorenzo – Forte dei Marmi (LU)
  • Madonnina del Pescatore – Senigallia (AN)
  • Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio (MN)
  • Seta del Mandarin Oriental Milano – Milano
  • La Siriola La Siriola dell’Hotel Ciasa Salares – San Cassiano/Sankt Kassian (BZ)
  • St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina – San Cassiano/Sankt Kassian [BZ]
  • La Trota – Rivodutri (RI)
  • Da Vittorio – Brusaporto (BG)
  • Agli Amici dal 1887 – Udine
  • Enrico Bartolini Mudec Restaurant – Milano
  • Berton – Milano
  • D’O – Cornaredo [MI]
  • Duomo – Ragusa
  • Taverna Estia – Brusciano (NA)
  • La Madia – Licata [AG]
  • Quattro Passi – Massa Lubrense [NA]
  • Ilario Vinciguerra Restaurant – Gallarate (VA)
  • Casa Vissani – Baschi (TR)
  • Da Caino – Montemerano (GR)
  • Le Colline Ciociare – Acuto (FR)
  • Imàgo dell’Hotel Hassler – Roma
  • Lido 84 – Gardone Riviera (Brescia)
  • Miramonti l’Altro – Concesio (BS)
  • Il Pagliaccio – Roma
  • Pascucci al Porticciolo – Fiumicino (RM)
  • La Peca – Lonigo (VI)

Tre gamberi:

  • Angiolina – Pisciotta [SA]
  • Antica Osteria del Mirasole con Locanda – San Giovanni in Persiceto (BO)
  • Antichi Sapori – Andria (BT)
  • Armando al Pantheon – Roma
  • All’Osteria Bottega – Bologna
  • La Brinca – Ne [GE]
  • Ai Cacciatori – Cavasso Nuovo [PN]
  • Il Capanno – Spoleto (PG)
  • Consorzio – Torino
  • Al Convento – Cetara [SA]
  • Caffè La Crepa – Isola Dovarese [CR]
  • Futura Osteria – Monteriggioni [SI]
  • La Locanda delle Grazie – Curtatone [MN]
  • La Locandiera – Bernalda [MT]
  • La Madia – Brione [BS]
  • Locanda Mariella – Calestano (PR)
  • Masseria Barbera – Minervino Murge [BT]
  • Mazzo – Roma
  • Nerodiseppia – Trieste
  • Osteria Ophis – Offida [AP]
  • Osteria del Treno – Milano
  • Pretzhof – Val di Vizze/Pfitsch [BZ]
  • Sora Maria e Arcangelo – Olevano Romano [RM]
  • Tischi Toschi – Taormina [ME]
  • Trippa – Milano
  • Vecchia Marina – Roseto degli Abruzzi [TE]
  • Osteria della Villetta dal 1900 – Palazzolo sull’Oglio [BS]

E ora non ci resta che augurarvi: buon appetito!